Verso l’abolizione dell’IRAP? La fine di un equivoco

24/08/2019 in Fisco

L’IRAP, un’imposta controversa con una vita travagliata e densa di incertezze e contenziosi, oltre che di obiezioni degli operatori. Anche se è stata introdotta come strumento di semplificazione di un sistema complesso e, quindi, quale elemento di razionalizzazione (all’epoca ha sostituito ben sei prelievi). Per superare le criticità e tutte le complicazioni dovute alla sua applicazione ed agli adempimenti dichiarativi con relativi obblighi contabili, perché non abolirla? Ci si sta pensando a livello parlamentare. Qualunque sia l’opzione che verrà eventualmente adottata, l’effetto semplificativo prodotto nel sistema tributario agirà come volano per cercare di ottenere maggiore efficienza nella gestione aziendale. Ma i vincoli di finanza pubblica non potranno permettere un’effettiva diminuzione della pressione tributaria. Quali scenari potrebbero allora aprirsi? La crisi di Governo non induce, però, a prevedere nulla di positivo.

Leggi news completa  

Controlli fiscali 2019: caccia all’evasione delle PMI con incroci e analisi del rischio

24/08/2019 in Fisco

Con la circolare sui controlli n. 19/E dell’8 agosto 2019, l’Agenzia delle Entrate ha dettato le istruzioni ai dipendenti degli Uffici per il dispiegamento delle attività di prevenzione e di contrasto ai fenomeni evasivi ed elusivi. Da quest’anno, in maniera più incisiva, si avverte la progressione del ricorso agli incroci dei dati e alle risultanze dell’anagrafe tributaria, alla stregua di un’analisi del rischio che a breve potrebbe essere frutto, pressoché totalmente, di attività proprie di un Big Data.

Leggi news completa  

Lo “Sblocca cantieri” sospende (alcuni) limiti sui subappalti. E le tutele?

24/08/2019 in Lavoro

Con il decreto Sblocca cantieri, si è deciso sperimentalmente di sospendere (o derogare) l’efficacia di molte (ben 53) disposizioni normative del Codice degli appalti pubblici. Dall’analisi delle norme emerge, fra gli istituti giuridici più significativamente derogati, la disciplina vincolistica del subappalto. Il legislatore, con l’intento di sbloccare i cantieri di opere, lavori e servizi pubblici, ha congelato e rimosso pro tempore molti dei limiti posti all’utilizzo del subappalto. Sorge più di un dubbio sull’efficacia della misura: i vincoli che restano (comunque numerosi) basteranno a garantire legalità e tutele?

Leggi news completa  

Premi INAIL: le novità del modello OT23

24/08/2019 in Lavoro

Pubblicato il modello OT23 che i datori di lavoro devono inviare all’INAIL per ottenere la riduzione del tasso medio di tariffa dei premi a seguito dell’adozione di misure di prevenzione migliorative rispetto a quanto previsto per legge. Il modello OT23 sostituisce il vecchio modello OT24 con alcune importanti novità, non favorevoli per i datori di lavoro. Il modello OT23 deve essere presentato per ottenere la riduzione del tasso medio anche nel primo biennio di attività ed è stata diminuita la percentuale di riduzione. Inoltre, la data di presentazione del modello OT23 è fissata al 28 febbraio. Quali sono gli altri svantaggi per le aziende?

Leggi news completa  

Interreg Italia-Svizzera: al via il secondo bando. Con una novità

24/08/2019 in Finanziamenti

Mobilità integrata e sostenibile, servizi per l’integrazione della comunità e rafforzamento della governance transfrontaliera sono le tematiche del secondo avviso del programma comunitario Interreg V Italia Svizzera 2014-2020. Con una novità: la possibilità di presentare “Small Projects”, progetti community-based a scala locale e di durata fino a 15 mesi, finalizzati ad accrescere la consapevolezza dei vantaggi della cooperazione e a migliorare il processo di integrazione dell’area di confine. Il bando prevede una dotazione di oltre 17,5 milioni di euro. La scadenza delle domande è fissata al 31 ottobre 2019.

Leggi news completa  

Conferimento rami di azienda soggetti UE e trasferimento del credito da versamento imposta sui premi assicurativi

23/08/2019 in Fisco

Nell’ambito di una operazione di conferimento di rami di azienda tra soggetti UE che svolgono attività assicurativa in Italia in libera prestazione di servizi, Il credito derivante dal versamento dell’acconto dell’imposta sui premi assicurativi può essere trasferito alle conferitarie Sedi Secondarie UE. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 339 del 23 agosto 2019, con cui ha specificato come al fine del perfezionamento del trasferimento della posizioni creditorie, è necessario che le parti provvedano a notificare apposita comunicazione all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi news completa  

Cedolare secca: applicabile anche se la quota variabile del canone dipende dal fatturato del conduttore

23/08/2019 in Fisco

La previsione contrattuale, che fa dipendere la quota variabile del canone di locazione dal fatturato del conduttore, non è di ostacolo all'assoggettamento del contratto al regime della cedolare secca. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 340 del 23 agosto 2019, con cui ha specificato come la possibilità di determinare il canone di locazione rientra nella libertà accordata alle parti di determinare il contenuto del contratto e non integra una determinazione privatistica della misura di indicizzazione, né un aggiornamento del canone a qualsiasi titolo.

Leggi news completa  

Riorganizzazione societaria e recesso atipico: quando c’è abuso del diritto

23/08/2019 in Fisco

In tema di riorganizzazione societaria, è abusiva l’operazione che pone in essere un recesso c.d. atipico idoneo a far conseguire un vantaggio fiscale rinvenibile nel risparmio d’imposta derivante dall’assolvimento di un’imposta sostitutiva sul valore di perizia delle partecipazioni in luogo della ritenuta a titolo d’imposta del 26% prevista ordinariamente sui redditi di capitale. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 341 del 23 agosto 2019, con cui ha specificato come si tratta di un aggiramento delle disposizioni tributarie in materia di recesso tipico.

Leggi news completa  

Riorganizzazione enti appartenenti alla medesima struttura organizzativa: è previsto un regime agevolato

23/08/2019 in Fisco

Ai fini dell'applicazione dell'imposta di registro, ipotecaria e catastale, per gli atti di trasferimento di beni a titolo gratuito di qualsiasi natura, posti in essere nell'ambito di operazioni di riorganizzazione di enti appartenenti per legge, regolamento o statuto, alla medesima struttura organizzativa politica, sindacale, di categoria, religiosa, assistenziale o culturale è previsto un regime agevolativo. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 342 del 23 agosto 2019, con cui ha specificato come tra l’altro per l'applicabilità della norma di favore è necessario che il trasferimento dei beni avvenga a titolo gratuito.

Leggi news completa  

Scissione per passaggio generazionale: il concambio non ha effetti modificativi

23/08/2019 in Fisco

Nell’operazione di scissione totale finalizzata al passaggio generazionale, il concambio tra la partecipazione detenuta nella società scissa e la partecipazione detenuta nella società beneficiaria non ha effetti modificativi sotto il profilo fiscale in ordine alla composizione dei diritti di nuda proprietà ed usufrutto sulle partecipazioni attribuite ai soci della beneficiaria. Lo ha evidenziato l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 343 del 23 agosto 2019, con cui ha specificato quali siano gli effetti in caso di scissione totale o parziale.

Leggi news completa  

Formazione professionale continua: esenzione ad ampio raggio

23/08/2019 in Fisco

Nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia del 15 agosto 2019 è stato pubblicato il regolamento per la formazione professionale continua degli iscritti negli Albi tenuti dagli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, approvato dal CNDCEC nella seduta del 12 giugno 2019. Il regolamento - in vigore dal 15 agosto 2019 - amplia il novero dei casi in cui scatta l’esenzione dall’obbligo di formazione professionale continua: l’esenzione si applica anche in caso di assunzione di cariche pubbliche elettive per le quali la vigente legislazione preveda la possibilità di usufruire di permessi o aspettativa dal lavoro per la durata del mandato.

Leggi news completa  

ISA facoltativi? Fumata nera del MEF

23/08/2019 in Fisco

La proposta di rendere facoltativa l’applicazione degli ISA per il periodo d’imposta 2018, ai soli fini di far conseguire ai contribuenti virtuosi i benefici premiali previsti dalla norma, di fatto, priverebbe l’Agenzia delle Entrate di un efficace strumento ai fini dell’analisi di rischio dell’evasione fiscale utile a definire specifiche strategie di controllo, con l’effetto di depotenziare l’attività di contrasto all’evasione fiscale da parte dell’amministrazione finanziaria con i connessi effetti sul gettito relativamente a tale periodo d’imposta. È quanto ha risposto il Ministero dell’Economia e delle finanze al Garante del Contribuente per il Piemonte.

Leggi news completa